Search

Italy Week: Signorbet.it e la sua idea di essere diverso per il mercato del gioco

Updated: Apr 1

Cristiano Azzolini Di Maggio – Head of Casino presso Signorbet.it è stato tra i relatori protagonisti di Italy Week, primo appuntamento digitale di Global Gaming Digital Expo.


I membri e gli utenti delle industrie di sport, scommesse e gioco d’azzardo, si sono ritrovati virtualmente in Italy Week, il primo appuntamento ufficiale, del tour globale proposto da G.G.D.E. (Global Gaming Digital Expo).


Una fantastica vetrina di webinar ed approfondimenti dedicati al territorio italiano, indispensabili per creare incredibili opportunità di discussione e informazione.


Italy Week è stato un successo senza precedenti che getta le basi per una nuova e futura evoluzione territoriale nell’organizzare eventi.

Nei tre giorni di expo digitale in programma dal 6 all’8 ottobre, interessante è stato il focus moderato da Domenico Mazzola (Commercial Director di Altenar), dedicato all’analisi del mercato delle concessioni per casino è scommesse online.


Tra i suoi relatori protagonisti abbiamo incontrato Cristiano Azzolini Di Maggio – Head of Casino presso Signorbet.it, un nuovo Concessionario autorizzato sul territorio a seguito dell’ultimo bando per assegnazione di diritti.

Ecco alcuni suoi interventi in Italy Week


Cristiano Azzolini Di Maggio – Head of Casino presso Signorbet.it, chi sei e quale è stato il tuo percorso fino ad oggi?


Il mio percorso nel mondo del gaming parte da molto lontano e in particolare, provengo da un background terrestre di molti anni.

Dal 2015 ho seguito le evoluzioni che il mercato ha conseguito passando da qualcosa di prettamente retail a online e di conseguenza ho iniziato a occuparmi con grande piacere di gioco via web.

A seguito di questo mio nuovo orientamento e basandomi sulla mia precedente esperienza, ho deciso di accettare la proposta/progetto di Signorbet.it, prodotto iGaming che ho seguito sin dai suoi “primi battiti”, a partire dal processo di sviluppo e ottenimento della Concessione.

Signorbet.it è un lavoro partito ufficialmente con l’ottenimento di autorizzazione che però non smette mai di impegnarmi.

Abbiamo assunto un impegno costante di innovazione e affidabilità. Per questo con tutto il team proviamo sempre a migliorare il prodotto al fine di presentarlo al meglio a tutti i nostri utenti.


In un mercato di forte incertezza dovuta soprattutto a leggi contrarie al gioco, cosa ha spinto Signorbet.it a chiedere la Concessione?


Sicuramente il sistema italiano del gioco degli ultimi anni, è in una situazione di forte incertezza, dovuta a leggi assurde e tasse sempre più alte.

Anche il percorso concessorio è molto lento e complesso, e il più delle volte sfiducia chi vorrebbe orientare il proprio business al nostro territorio.

A rafforzare questa ultima affermazione relativa alla tempistica, c’è la nostra esperienza con Signorbet.it. Abbiamo acquistato la Concessione con il bando agli inizi del 2018 mentre la licenza è stata rilasciata a fine 2019. Due anni bruciati che nessuno porta indietro alle aziende e motivo per il quale diventa sempre più difficile iniziare ad operare.

Ritornando ai motivi che hanno favorito la nascita di questo nuovo progetto, al di là della naturale evoluzione tecnologica che il mercato ha subito orientandosi all’online, c’è un percorso di crescita decennale e di mission, che da sempre coinvolge il gruppo al quale fa capo Signorbet.it.

Ci siamo resi conto che il mercato del gioco stava sempre più diventando giovane e tecnologico, ma in particolare, stava sempre più diventando complicato nell’offerta di gioco terrestre a causa di mille leggi, imposizioni di orari e distanziometri regionali.

Fatte tutte queste valutazioni, abbiamo deciso di entrare a far parte del “salotto buono” del gioco e cogliere appunto l’occasione per diventare online e partecipare al bando.


Signorbet.it e il business del gioco online. Cosa differisce il tuo prodotto in un mercato così standard e omologato?


Lavorare con l’industria del gaming e differenziarsi dai vari competitors non è assolutamente facile.

È estremamente difficile fornire novità in un campo è così inflazionato e diffuso. Se non ricordo male ci sono circa 170 siti da gioco e quindi creare un prodotto così incredibilmente innovativo da essere un qualcosa di totalmente diverso è complicatissimo.

Noi di Signorbet.it però abbiamo fatto una scelta alternativa sin dal primo istante orientata a voler creare un prodotto che comunque fosse simile agli altri nella tipologia di offerta ma allo stesso tempo avesse qualcosa di “non scontato” e sicuramente visto meno su altre piattaforme.

Per esempio per quanto riguarda il casinò e i suoi giochi, abbiamo preferito “strizzare l’occhio” a fornitori che non fossero i soliti grandissimi nomi che la gente è abituata a vedere e provare su tutti gli altri siti da gioco.

Questo non vuol dire avere prodotti di seconda scelta, ma puntare su aziende importanti a livello mondiale, innovative e di successo all’estero ma magari nuove in Italia e quindi non ancora conosciute dagli utenti finali.

Su questa base, abbiamo iniziato a stringere una serie di accordi con provider che offrono prodotti interessanti, innovativi, accattivanti anche da un punto di vista grafico e delle dinamiche di gioco oppure da tutta una serie di aspetti che a lungo termine si dimostreranno una carta vincente, nonché una soluzione apprezzata dai giocatori.

Personalmente credo che il gioco debba essere coinvolgente, divertente e mai scontato! Sono e sarò sempre orientato alle novità.


Se dovessi riassumere il concetto di differenza tra Signorbet e il mercato, quali sarebbero gli elementi distintivi del vostro sito web?


Sicuramente abbiamo provato anche a livello grafico a dare un tocco di differenza.

Ti faccio un esempio abbastanza significativo e relativo in particolare alla home page di Signorbet.it: non abbiamo voluto creare un sito cristallizzato puntando a sviluppare una Landing-page che fungesse da pre-contenitore e che fornisse una sorta di riepilogo servizi oltre che una prima pagina di benvenuto.

Abbiamo da sempre valutato questa opzione di per crearci la possibilità di fornire una serie di informazioni e di servizi aggiuntivi al giocatore!

Questo può essere un esempio della filosofia che ci appartiene e che sarà sempre alla base della nostra visione alternativa del mercato.

Parliamo di piccoli pezzi di un costrutto generale che in parte contribuiscono a differenziarci dal resto dei Concessionari.


Signorbet.it appartiene al gruppo Distante, una realtà conosciuta e importante sul territorio non solo dal punto di vista imprenditoriale del gaming ma anche dal punto di vista politico e dell’associazionismo. Quanto influisce o agevola questo ruolo trasversale, l’evoluzione del tuo prodotto?


Signorbet.it come da te giustamente analizzato, appartiene al gruppo Distante, realtà che da molti anni è in prima linea per chiedere a Governi e Regioni, il riconoscimento del diritto al lavoro di tanti imprenditori del settore del gioco. Ricordiamo che Domenico Distante è il presidente di S.A.P.A.R.

La famiglia è da sempre stata coinvolta nell’associazionismo di settore ed è normale che facendo parte di questo segmento abbia dovuto confrontarsi e aver a che fare con la politica e le istituzioni.

Questo però non vuol dire che il ruolo e l’impegno di questa famiglia abbia influito o agevolato in qualche modo l’attività di Signorbet.it.

La linea operativa di tutela del gioco legale, è un qualcosa che il gruppo Distante, segue con attenzione ma in maniera del tutto trasversale. Il Gruppo infatti, ha da sempre prestato molta attenzione a non incrociare le due vie.

L’occasione di poter interfacciarci con tutte le forze politiche è stato solo un modo per provare ad avere un colloquio costruttivo con loro che allo stesso tempo agevolare tutti i concessionari e le aziende del gioco operanti in Italia.

Le nostre problematiche burocratiche e di legge, sono le stesse che appartengono a tanti altri competitors e quindi la “battaglia” di tutela portata avanti dalla famiglia Distante, abbraccia un po’ tutti!

Non dimentichiamo che il settore prima di Covid19 ha manifestato contro le imposizioni di legge che attuavano di orari di chiusura anticipati per i negozi terrestri, distanziometri da luoghi sensibili, aumenti di tasse e molto altro ancora. Battaglie comuni, vinte o ancora in corso che non possono essere quindi indicate come un discorso personale del Gruppo con il quale lavoro e che quindi non agevolano in nessun modo Signorbet.it sul mercato

1 view0 comments

Dragone Domenico D.I.
Via Convertino s.n.c., Massafra,

Taranto - P.I 03164540738

Terms & Conditions
Click here for the Terms and Conditions.

See our Privacy Policy.

Newsletter

Visitors

Copyright © 2020 The betting coach. All rights reserved.